I nostri battaglioni alpini
a cura di Antonio Cittolin

Monte Clapier

Scheda

Fu costituito, alle dipendenze del 1° reggimento alpini,  nel  1886  con la  la compagnia (già del disciolto «Alto Tanaro») e con la 4a, 5a e 6a compagnia del disciolto battaglione alpini «Val Tanaro».
Nel 1908 il «Ceva» cedette la 6a compagnia al battaglione alpini «Tolmezzo».
Il battaglione partecipò alla la Guerra Mondiale e per questa esigenza ricevette due compagnie di milizia mobile 98a e 116a che nel 1916 le cedette al  «Mercantour».
Il Battaglione Alpini Monte Clapier, dal momento del suo battesimo del fuoco nel maggio del 1916 durante la Strafexpedition, combatte su tutti i fronti della Grande Guerra. Sempre da protagonista.
Difende il "Trincerone" del M. Giove durante i ripetuti tentativi di sfondamento effettuati dagli A.U. nel giugno del 1916.
E tra i battaglioni di punta nella conquista di quota 2101 durante la cruenta battaglia dell'Ortigara.
Durante i giorni di Caporetto non si sbanda ma protegge, di retroguardia, la ritirata delle truppe e dei rofughi attraverso la Carina fino a Longarone.
  Appena pochi giorni dopo è sul Grappa, a Col della Beretta, durante la "Battaglia d'arresto". Nel 1918 è sulle trincee del Tonale, fino alla Vittoria.
Fu impiegato sull'altopiano dei Sette Comuni e partecipò alla Battaglia dell'Ortigara.
Combatté sul Monte Guarda e sulla destra del Tagliamento.


Nappina: Verde

Motto: “”

 


Monte Clapier