Fu costituito, alle dipendenze del 3° reggimento alpini, nel 1886 con compa­gnie del disciolto «Val Chisone» (28a, 29a, 30a e 37a).
Nel 1908 cede la 37a compagnia al battaglione alpini «Pallanza» (poi «Intra).
Dal mese di ottobre del 1911 all’ agosto del 1914 partecipò alla Campagna di tibia (guerra Italo-turca).
Mobilitato nel 1914 partecipò alla la Guerra Mondiale (per questa esigenza ricevette una compagnia di milizia mobile - 83a - che cedette, nel 1916, al battaglione alpini «Monte Albergian»).
Nella Grande Guerra il «Fenestrelle» operò (con le tradizionali compagnie e con la 158a di nuova formazione, sciolta nel 1917) alla Croda Rossa, al Passo della Sentinella, in Val Travenanzes, sul Monte Forame, sul Grappa, sul Monte Asolone e partecipò alla Battaglia di Vittorio Veneto.
Dal 1919 al 1920 fu impiegato in Albania. Mobilitato nel 1939 partecipò alla 2a Guerra Mondiale sul Fronte Occidentale in Balcania e in Montenegro dove si sciolse in seguito al tragico armistizio dell'8 settembre del 1943


Nappina rossa


Motto:“ Fortitudine et vigilantia ”