I nostri battaglioni alpini
a cura di Antonio Cittolin

Garibaldi

Scheda

Istituito in ambito 5° Reggimento alpini, nel mese di aprile del 1916 come battaglione autonomo. Gli effettivi, quasi tutti sciatori, portavano al collo un fazzoletto rosso per far risaltare la particolare e abusiva denominazione del battaglione derivata dal rifugio Garibaldi.
Tale denominazione non fu mai accettata dal 5° reggimento alpini, ma lo fu per il reparto che riuscì ad inserirla negli atti ufficiali.
I militari si sentivano orgogliosi di quel fazzoletto che li accomunava idealmente ai Cacciatori delle Alpi.
Il battaglione autonomo  partecipò alla Grande Guerra, si distinse nella regione del Trentino.
Nell'estate del 1916 cambia il nome in "Monte Mandrone".


Nappina:

Motto: “”