I nostri battaglioni alpini
a cura di Antonio Cittolin

Vicenza

Il 21 novembre 1919  viene costituito il 9° reggimento al  quale il Vicenza è assegnato. La nuova sede del battaglione è Tolmino.
Nell’ottobre 1935 i comandi superiori alpini si trasformano in divisioni alpine: il 9° reggimento è inquadrato nella Julia; il btg  Vicenza è costituito dalle cp 59^-60^-61^-290^. Il 20 gennaio 1936 sono sciolte le quarte compagnie. Partecipa alla campagna di Grecia-Albania fin dal 28 ottobre 1940 quando iniziano le ostilità.
Per il suo comportamento merita alla bandiera del 9° reggimento la Medaglia d’Oro al VM.
Il 15 febbraio 1942 vengono costituite le compagnie armi d’accompagnamento, al Vicenza è assegnata la 117^.
Lasciata Gorizia a metà agosto 1942, raggiunge in tradotta Izjun, poi si sposta a piedi per circa 250 km, prendendo posizione sulla riva destra del fiume Don.
Il 18 dicembre il btg Vicenza cede le proprie posizioni al btg Morbegno e si sposta verso Kriniskaja e Selenji Jar in funzione di riserva. Il battaglione sostiene continui combattimenti fra Kopanki , Samoilenkov e Lessinitschanski dove viene annientato dai corazzati russi il 21 gennaio.
La sera della stessa giornata, il 9° rgt non esiste più, i pochi alpini sopravvissuti vengono incolonnati verso i campi di concentramento russi.
Per l’eroismo dimostrato merita alla bandiera del 9° reggimento la Medaglia d’Oro al VM.
Maggio 1943 con i reduci dal fronte russo viene costituita la compagnia Vicenza. Alla data dell’armistizio,il battaglione subisce la sorte degli altri reparti del Regio Esercito. Viene ricostituito a Tolmezzo caserma “Antonio Cantore” il 1 settembre 1975 per sostituire il B.A.R. “Julia”.



Nappina:Rossa

Motto: “Ad ardua super alpes Patria vocat"

 


Vicenza